Aggiornamento 5/01/2017 nuovo modulo di richiesta bollini dal 1/1/2017

 Attenzione  

DA LEGGERE ATTENTAMENTE DA PARTE DI TUTTI I MANUTENTORI 

 

QUESTA MAIL E' STATA INVIATA IN DATA 05/01/2017 A TUTTI I MANUTENTORI E ALLE ASSOCIAZIONI DI CATEGORIA

 

In allegato inviamo il nuovo modulo di richiesta bollini (REV. 02) da utilizzare per la richiesta dei nuovi bollini della Regione Toscana (Comune e Provincia di Livorno).

Vi facciamo presente che nel modulo di richiesta dovete specificare quanti bollini saranno utilizzati sul Comune di Livorno e quanti sugli altri comuni della provincia di Livorno.

I bollini richiesti per il comune di Livorno NON POTRANNO essere utilizzati per l’inserimento delle autocertificazioni della provincia di Livorno sul portale ITER, in quanto al momento del rilascio dei bollini verranno associati sul portale ITER solo i bollini richiesti per la Provincia.

Allo stesso modo non saranno accettati da EALP RCEE di impianti siti nel comune di Livorno con apposto il bollino rilasciato per la provincia di Livorno. 

 

Di seguito riportiamo alcune FAQ relative alla periodicità del rilascio bollino:  

FAQ 1.A

La mia caldaia è alimentata a gas naturale, ha una potenza utile inferiore ai 100 kW, ed è stata installata all'interno dell'abitazione nel 2015, anno in cui è stato fatto il primo controllo di efficienza energetica e pagato il bollino per l’autodichiarazione. Con le modifiche introdotte dalla Legge regionale n. 85 del 2016, cosa devo fare nel 2017?   

 

Con le nuove disposizione normative, nel caso specifico, si potrà attendere fino al raggiungimento dei 4 anni di vita dell’'apparecchio per effettuare il secondo controllo di efficienza energetica da parte del manutentore unitamente al versamento del contributo previsto per l’'autodichiarazione. Per cui la prossima scadenza diventa il 2019 (se non sarà modificato il regolamento regionale, il termine entro cui fare il controllo è il 31 dicembre 2019). Successivamente la cadenza diventa biennale. Nessuna variazione è invece prevista per i controlli e le manutenzioni ordinarie, da eseguirsi sulla base delle indicazioni dell’installatore o del manutentore.  

 

FAQ 1.B

La mia caldaia è alimentata a gas naturale, ha una potenza utile inferiore ai 100 kW, ed è stata installata all'esterno dell'abitazione nel 2011, anno in cui è stato fatto il primo controllo di efficienza energetica. Con le modifiche introdotte dalla Legge regionale n. 85 del 2016, cosa devo fare nel 2017?   

 

Con le nuove disposizione normative, non è più prevista la possibilità di effettuare il controllo di efficienza energetica, l'invio del RCEE  ed il bollino ogni 4 anni fino al raggiungimento degli 8 anni di vita. Per cui il controllo di efficienza energetica e l'’autodichiarazione dovrà essere fatta nel 2017 (il termine entro cui fare il controllo è il 31 dicembre 2017). Nessuna variazione è invece prevista per i controlli e le manutenzioni ordinarie, da eseguirsi sulla base delle indicazioni dell’'Installatore o del manutentore.

FAQ 1.C

È stata sostituita la caldaia a novembre 2016 e non è stato inviato il RCEE ad EALP così come non è stato pagato il bollino, è necessario autodichiarare l'’impianto?  

 

Tutti gli impianti / generatori nuovi installati o sostituiti nel 2015 o nel 2016, sia sul comune di Livorno che sulla Provincia, che non hanno fatto l'’autodichiarazione (cioè non hanno inviato RCEE ad EALP e pagato il bollino) dovranno autodichiararsi e pagare il bollino regionale da 20 euro nel corso del 2017 (entro il 31 dicembre), in occasione dell’'intervento di manutenzione ordinaria eseguito dalla ditta di manutenzione.

La successiva autodichiarazione dovrà essere fatta, per impianti a gas o GPL inferiori a 100 kW, a distanza di 4 anni dall’'anno di installazione / sostituzione; pertanto per la caldaia a gas sostituita a novembre 2016, nuovo RCEE e nuovo bollino entro il 31 dicembre 2020.

 

 

Cordiali Saluti

 

Joomla Templates by Joomla51.com